Urne e bare ecologiche: un trapasso a impatto zero

Urne e bare ecologiche: un trapasso a impatto zero

Nella vita si sa, tutto può accadere, anche di morire. E se in vita abbiamo avuto un occhio di riguardo all’ambiente e al nostro impatto ecologico perché non essere fedeli a noi stessi quando sarà il nostro momento?

Del resto per costruire ogni bara viene abbattuto un albero, spesso di essenza pregiata. Alberi che ci hanno messo 40 anni a crescere e il cui prodotto finale verrà “goduto” per soli 2 o 3 giorni. L’impatto ambientale di una bara convenzionale è enorme considerando il breve ciclo di vita e il numero di pezzi prodotti in un anno.

Ecco qui un elenco di alternative ecologiche. Non solo urne e bare ecologiche, ma anche nuovi modi di concepire il funerale e i cimiteri, ben distanti dalla pesantezza del marmo e granito a cui siamo abituati.

Bare ecologiche ECOPOD

http://www.ecopod.co.uk/

Questa azienda inglese crea bare e urne con un metodo artigianale e utilizzando giornali riciclati. E’ possibile scegliere tra una vasta gamma di colori (rigorosamente pitture ecologiche) e fantasie fino alla versione ricoperta con foglie d’oro e con interni in piume colorate.

bare ecologiche ecopod

Bare ecologiche ECO COFFINS

http://www.ecocoffin.com/

Altra azienda inglese che ha scelto il vimini come materiale principale, mentre per l’interno utilizzano cotone biologico. Ricorda molto una valigia da pic-nic gigante. È velocemente biodegradabile e sono tutte fatte a mano. Anche in questo caso si può scegliere il colore naturale oppure si può dipingere.

bare ecologiche eco coffin

Cimitero ecologico

Vicino a Sydney, in Australia, c’è il cimitero di Kemps Creek in cui si può essere sepolti solamente in bare ecologiche. La particolarità di questo cimitero è che non è possibile mettere alcuna targa a monumento e la posizione di ogni defunto è tracciata via GPS cosicché i familiari possano trovare il luogo esatto.

È come entrare in parco dove si vedono solo piante, arbusti e dove l’idea di morte, come siamo abituati a conoscerla, sembra lontana.

cimitero ecologico

Progetto BE A TREE

http://www.beatree.com/

Qui l’idea è molto affascinante: decidi che albero vuoi diventare e trasformiamo i cimiteri in foreste dove ogni pianta è cresciuta dalle ceneri di una persona che in qualche modo è diventata parte della pianta stessa. Purtroppo questa idea non è applicabile in Italia la cui legislazione in materia di modalità di tumulazioni è molto più rigida.

Urne e bare ecologiche CAPSULA MUNDI

http://www.capsulamundi.it/

Un progetto tutto italiano che coniuga l’idea di creare cimiteri-foresta con un estetica innovativa e affascinante.

Il corpo del defunto viene infatti messo in posizione fetale all’interno di un grosso uovo di materiale biodegradabile. Questa “urna” viene poi seppellita e sopra viene piantato l’albero scelto dal defunto prima di morire. Il corpo del defunto e l’involucro, decomponendosi, daranno nutrimento alla pianta e in un certo senso una “seconda vita” a chi non c’è più.

bara ecologica capsula mundi

È un’idea ambiziosa che ha anche un forte impatto culturale poiché vuole cambiare l’idea di morte a cui siamo abituati. Un evento naturale, seppur tragico, che ci ricorda che dalla terra veniamo, grazie ad essa ci nutriamo e ad essa torniamo. E che questa giostra non finisce con noi, ma da noi nasce e si sviluppa altra vita.

SEGUICI SU FACEBOOK!

Aggiornamenti su alimentazione naturale, salute, bellezza, risparmio e ambiente.

Komama

SEGUICI SU FACEBOOK!